Verbale riunione

30.06.2012 19:00

 

Oggi, 30 giugno 2012, alle ore 19, il Consiglio si è riunito presso la casa in Val di Breguzzo, loc. Finestre.

Erano presenti: don Celestino, Francesco Bianchi, Manuela Scalfi, Agnese Molinari, Oriella Mussi, Ilia Mussi, Fiorentina Bonazza, Agnese (Roncone), Fulgida Ferrari, Roberta (Roncone), Ilaria Pedrini.

1. Momento di preghiera e di riflessione

Abbiamo iniziato la serata con la lettura del Vangelo della domenica precedente.

La riflessione, guidata da don Celestino, ha messo in luce l'atteggiamento della persona del seminatore che “getta” il seme, senza presunzione, senza attivismo, senza fare i conti sulla potenza, sull'efficienza, ben sapendo che è Dio che opera tutto. E' un atteggiamento che dà grande libertà, fiducia, pazienza. Molto importante anche per l'ambito educativo della vita.

Il Regno di Dio si misura con il cuore che le persone ci mettono.

Sant'Ignazio ci illumina: “Agisci come se tutto dipendesse da te, sapendo che tutto dipende da Dio”.

2. Aggiornamento sul tema del gioco

Don Celestino prosegue riferendo gli sviluppi delle iniziative di contrasto alle dipendenze da gioco: il desiderio di attivare come Decanato un gruppo di mutuo aiuto per coloro che ne sono colpiti e realizzare una serata di approfondimento analoga a quella di Tione, in collaborazione con le Biblioteche e le Amministrazioni comunali.

3. Lettura pro memoria dell'incontro del consiglio precedente con numero non legale: si è ritenuto opportuno darlo per scontato.

4. Varie ed eventuali

Sono numerosi gli argomenti trattati in questo punto:

  • esigenza di rendere grazie al sacrestano di Roncone (Fabio) per il suo servizio prezioso
  • revisione delle date dei battesimi comunitari, per venire incontro alle esigenze delle famiglie senza per questo svilire il senso comunitario della celebrazione: si propone di distribuire meglio le date nel corso dell'anno
  • esigenza di allargare la rappresentanza dei Consigli per gli affari economici delle 4 parrocchie: inserimento di Gianluigi Bonazza a Breguzzo; per Roncone Monica Mussi e Ida Amistadi.
  • esigenza di trovare una formula di gestione del Teatro di Roncone, più volte ribadita, ma ancora senza soluzioni: alcuni consiglieri si impegnano a cercare volontari.
  • commento al contenuto del testamento di Dolores Rizzonelli e suo valore per sottolineare le esigenze della carità anche in questo atto. Far menzione di questo lascito a tutta la comunità magari il giorno dell’Assunta.
  • disponibilità di un parrocchiano di Pra di Bondo ad un servizio alla chiesetta locale
  • richiesta di disponibilità a trasferire, in occasione di eventi culturali, nella antica chiesa di Bondo quadri attualmente collocati nella chiesa nuova: occorre vagliare meglio la questione.
  • avvio dei lavori della pavimentazione nuova nella chiesa di Lardaro
  • programmazione all'inizio del prossimo anno liturgico delle due serate sulla famiglia e sul gioco d'azzardo
  • possibilità di lavoro per un gruppo di ragazzi rifugiati provenienti dalla Libia e temporaneamente alloggiati a Trento.

La serata, che comprendeva anche la cena, si è protratta a lungo con scambio di idee e valutazioni attorno a molti argomenti della vita quotidiana delle nostre comunità.

Alle ore 23, esauriti i temi all'ordine del giorno, la seduta si è conclusa.